Rovigno: cosa vedere in un giorno

Rovigno: cosa vedere in un giorno

Condividi con i tuoi amiciFacebooktwitterpinterestmail

Siamo finalmente giunti alla penultima tappa del tour di Slovenia e Croazia in auto. Ci troviamo in Croazia, più precisamente sulla costa del Mediterraneo, nel pieno della regione Istriana, a Rovigno.

Fra le 3 città che ho visitato in Croazia (Parenzo, Rovigno e Pola), è mio dovere dire che questa è quella che mi ha entusiasmato meno. Del resto, anche a detta della gente del posto, Rovigno è una città molto più turistica che altro. Tuttavia, se avete un po’ di tempo che vi avanza e volete godervi un bel panorama, allora fare tappa qui potrebbe essere una splendida idea.

In questo articolo scoprirai cosa vedere a Rovigno in un giorno, come arrivarci e dove parcheggiare. Sei pronto? Partiamo!

Cosa vedere a Rovigno in un giorno

A Rovigno, come ti ho già accennato, non ci sono luoghi eclatanti da vedere, ma io personalmente ho trovato degli angoli che mi hanno particolarmente sorpreso e incuriosito. Per non parlare poi della leggenda di Santa Eufemia! Cominciamo quindi le cose da vedere in questa piccola e caratteristica città costiera.

Lungomare di Rovigno e Monumento ai caduti del fascismo

Lungomare di Rovigno Croazia

Se deciderai di parcheggiare nel luogo più vicino al centro, di cui ti parlerò fra pochissimo, la prima cosa che ti salterà all’occhio è il lungomare della città. Quest’ultimo, assieme al molo situato dalla parte opposta della città, va per primo nella lista di cose da fare e vedere a Rovigno. Passeggiando sul lungomare in direzione centro troverai imbarcazioni a basso costo che effettuano tour di un giorno o mezza giornata per visitare le isole vicine. Lungo il molo di Rovigno, invece, potrai deliziare i tuoi occhi con la miriade di barche ormeggiate e pronte a salpare.

Oltre al meraviglioso lungomare e al porticciolo, incontrerai anche il Monumento ai caduti rovignesi del fascismo, inaugurato nel 1956 e situato nel Parco della rimembranza. Esso rappresenta uno dei monumenti più emblematici della regione istriana e ricorda non solo i caduti slavi, ma anche quelli italiani.

Monumento ai caduti del fascismo Rovigno Croazia

Mercato di Rovigno

Proseguendo e addentrandoti nel vero centro della città, non potrai fare a meno di notare il Mercato di Rovigno, dove troverai pesce, frutta, verdura, ma soprattutto il prodotto tipico della città: il tartufo.

Se non sei un amante di questo fungo, stai sicuro che al termine della tua gita a Rovigno lo sarai diventato. I commercianti ti faranno assaggiare il tartufo in tutte le salse, quasi “costringendoti” ad effettuare un degustazione di sapori. Al termine di questi assaggi, starà a te decidere se acquistarlo o meno. Tuttavia, per mia esperienza personale, posso dirti che è veramente difficile dire di no, sia per la gentilezza ed insistenza dei venditori, sia per la bontà del prodotto.

Tieni conto che un tartufo in Italia arriva a costare anche sui 2000 euro, mentre qui lo troverai a 300. Naturalmente, sono disponibili anche confezioni di formato ridotto, o il semplice olio al tartufo. Per farti un esempio, io ho scelto il barattolo da 30 grammi di tartufo bianco, acquistato per una somma di 17 euro. Ti sembra tanto? Bhe, sicuramente può sembrarlo, in ottica delle finanze disponibili di un giovane viaggiatore! Tuttavia, posso ampiamente affermare che il prodotto è di ottima qualità ed essendo il tartufo molto saporito, ne basteranno 5 grammi per rende il piatto una portata favolosa!

Chiesa di Santa Eufemia

Chiesa di Santa Eufemia Rovigno

Ora, è arrivato il momento di parlare di colei che è considerata la protettrice della città. La Chiesa di Santa Eufemia non può, infatti, in alcun modo mancare in un itinerario di cosa vedere a Rovigno in un giorno.

La sua costruzione inizia nel 1725 e sorge sulle fondamenta della chiesa precedente dedicata a San Giorgio. Sull’altare principale troverai infatti una statua a lui dedicata, in compagnia di San Marco e San Rocco, tutte in marmo di Carrara. Mentre invece, l’adorata Santa Eufemia vede un posto a lei dedicato, proprio affianco a questo altare, precisamente sulla destra.

Inoltre, dietro all’altare avrai l’occasione di ammirare quelle che sono le reliquie di Santa Eufemia, con affianco quadri raffiguranti il suo martirio. Ad attrarre, così tanti visitatori è infatti la storia di questa figura.

La leggenda di Santa Eufemia narra che ai tempi dell’Imperatore Diocleziano venissero perseguitati e uccisi diversi cristiani e tra questi si parla anche di lei, figlia di una famiglia patrizia. Tuttavia, della santa si hanno poche notizie, fra le quali il fatto che sia morta il 16 settembre 304. All’incirca 300 anni dopo, successivamente all’occupazione persiana, il suo corpo viene trasportato a Costantinopoli. Anni dopo, con l’ascesa al potere degli Iconoclasti, i cristiani residenti prendono le reliquie e le nascondono per proteggerle.

Da quel momento la storia presenta dei vuoti mai colmati, ma si narra che nell’800, in un modo ad oggi estraneo, una tempesta abbia portato il sarcofago fino alla costa di Rovigno. Successivamente, gli abitanti del posto cercarono invano di trasportare le reliquie fino alla Chiesa di San Giorgio in cima alla collina, ma l’unico a riuscirci fu un bambino, con il solo ausilio delle sue due mucche. Si dice che quest’ultimo fosse stato scelto da Santa Eufemia per questo prode compito.

Da quel momento, visto il miracolo dell’arrivo del sarcofago, si è scelto il 16 settembre come giorno in cui celebrare la Santa, protettrice della città.

Ulica Grisia (via Grisia)

Ulica Grisia Rovigno Croazia

Dopo aver goduto del favoloso panorama sul Mediterraneo dalla Chiesa di Santa Eufemia, è arrivato il momento di addentrarti nella via più famosa e storica del centro: via Grisia, tappa immancabile fra le cose da vedere a Rovigno.

Le scalinate in pietra in discesa e tutti i negozietti ai lati le donano un’atmosfera suggestiva e inimitabile. Ulica Grisia è rinomata per la mostra che viene allestita per un giorno all’anno e dove ad esporre le loro opere sono anche artisti di fama internazionale.

Tuttavia, anche durante il resto dell’anno, questa via ti donerà degli scorci veramente meravigliosi. Percorrila con calma e goditi le esposizioni di artigianato locale, quadri e ceramiche fatte a mano.

Arco dei Balbi

Arco dei Balbi Rovigno Croazia

Fino al XVII secolo, in questo punto si trovava la porta fortificata della città di Rovigno (Porta della pescheria). Successivamente è stata poi rasa al suolo e sostituita dalla costruzione che vedi in foto: l’Arco dei Balbi.

Dall’altro lato, al centro dell’arco, potrai ammirare il leone di San Marco, che simboleggia il passato dominio della Repubblica di Venezia. Sempre su di esso, potrai notare la presenza dello stemma della famiglia Balbi, coloro che fecero edificare la struttura.

Come arrivare a Rovigno

Dopo aver visto cosa vedere a Rovigno in un giorno, è arrivato finalmente il momento di parlare di come raggiungere questa piccola splendida città. Se deciderai di seguire un’itinerario simile al mio, facendo quindi un mini tour della costa croata in auto, allora potresti arrivare a Rovigno da Parenzo, impiegandoci solo 40 minuti.

In alternativa, potrai arrivare in:

  • bus: stazione degli autobus situata in centro e collegata con città vicine e anche italiane, come Trieste (vedi Flixibus)
  • treno: la stazione è situata a Kanfanar, a 15 minuti da Rovigno
  • aereo: l’aeroporto più vicino si trova a Pola, a 40 km da Rovigno

Dove parcheggiare a Rovigno

Se la tua scelta sarà la macchina, come già accennato all’inizio, il mio consiglio è quello di parcheggiare a Mala Valdibora (Ul. Giordana Paliage 3). Il costo è di all’incirca 2.50 all’ora. Tuttavia, come è facile comprendere dalla quantità di cose da vedere a Rovigno, 2 – 3 ore a mio parere bastano e avanzano.


Eccoci qui, arrivati alla fine anche di questa avventura, non mi resta che sperare che questo articolo su cosa vedere a Rovigno in un giorno ti sia piaciuto e ti sia stato utile.

Se hai in programma un viaggio in Slovenia e Croazia, potrebbero interessarti anche:

Se desideri avere il tuo viaggio organizzato nei minimi dettagli scrivi una mail con scritto “info” a: viaggiaconnati@gmail.com

Se ti è piaciuto questo itinerario di viaggio, ricordati di rimanere aggiornato iscrivendoti alla Newsletter. Inoltre, facendolo riceverai in regalo la lista di cose da mettere in valigia per un viaggio perfetto (che trovi qui per farti un’idea).
Ricordati anche di seguirmi su Instagram e Facebook per essere protagonista delle mie avventure.

P.S. Ti ricordo inoltre che iscrivendoti ad Airbnb tramite questo link avrai diritto a 34€ di sconto da utilizzare subito per il vostro primo viaggio!

Seguimi sui SocialFacebooktwitterpinterestinstagrammail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *