Pirano: cosa vedere in un giorno

Pirano: cosa vedere in un giorno

Condividi con i tuoi amiciFacebooktwitterpinterestmail

Ripartiamo da mio tour di Slovenia e Croazia in auto, che ha avuto luogo dal 27 al 29 giugno. Come potrai ben immaginare sono stati 3 giorni intensi. Intensi, ma meravigliosi! Ed è per questo che oggi sono qui a parlarti della mia terza tappa, nonché ultima in Slovenia, in un articolo intitolato “Pirano: cosa vedere in un giorno“.

Questa città è stata diciamo una tappa obbligatoria. Già dalle foto ero rimasta affascinata, ma dal vivo è tutta un’altra cosa, te lo assicuro! Io sono riuscita a visitarla in una mattinata, precisamente la mattinata del secondo giorno, prima di varcare il confine della Croazia.
Per chi mi segue su Instagram sa che gli imprevisti sono sempre all’ordine del giorno. Infatti, da Pirano al confine croato ci sono all’incirca un paio di chilometri. Indovinate noi in auto quanto ci abbiamo messo? La bellezza di 2 ore e mezza. Questo a causa dell’emergenza covid-19.

Infatti, attualmente è possibile andare in Croazia, solo nel caso in cui si soggiorni in una struttura, che sia di proprietà oppure alberghiera (qui trovate maggiori informazioni sull’apertura delle frontiere europee e frontiere internazionali). Di conseguenza al confine c’erano dei controlli rigidissimi e un percorso veramente tanto breve si è trasformato in una prova di pazienza e coraggio. Ti lascio solo immaginare com’è stato passare 2 ore e passa in auto con 30° gradi. C’era davvero da impazzire.

Tuttavia, a Pirano ho trovato innumerevoli lati positivi, tra cui il fatto che gli italiani sono amati e quasi tutti conoscono sia sloveno che italiano. Quindi, se non te la cavi con l’inglese non preoccuparti perché al 90% verrai sempre capito.
Comunque sia, tornando a noi, direi che è ora di partire con il racconto di questo splendido gioiellino della costa istriana. Ecco a voi: cosa vedere a Pirano in un giorno.

Cosa vedere a Pirano in un giorno

Come ti dicevo prima, per visitare Pirano a me c’è voluta una mattinata, non di più. Oltre ai luoghi che ho visitato io e che ti elencherò subito qua sotto, potrai trovare anche il Museo del mare e l’Acquario. Tuttavia, consiglio una visita a questi due posti solo se vi resta del tempo in più. In alternativa, una volta visitate le 4 attrazioni che ho visto io potrai rilassarti in uno dei tanti bar lungo il molo e la spiaggia di Pirano, oppure concederti un fantastico bagno nella sua acqua cristallina.

Ora, non ci resta che partire alla scoperta di cosa vedere a Pirano in un giorno.

Piazza Tartini

Piazza Tartini Pirano

Il mio consiglio è di iniziare il tuo tour da qui, la piazza principale di Pirano: Piazza Tartini. Inoltre, questo sarà anche il punto di arrivo della navetta, nel caso in cui deciderai di lasciare la macchina nel parcheggio più vicino, di cui ti parlerò fra poco.

Piazza Tartini ha forma ellittica ed è così chiamata in nome del musicista italiano a cui è dedicata, Giuseppe Tartini. All’ingresso della piazza troverai due monumenti, il leone di San Marco (simbolo di Venezia) e San Giorgio (patrono di Pirano). Infatti, come scoprirai in seguito con la Chiesa di San Giorgio, una curiosità su Pirano è il fatto che abbia avuto un lungo e forte rapporto con Venezia in passato.

In questa piazza troverai:

  • municipio di Pirano
  • casa veneziana di Giuseppe Tartini
  • una vista meravigliosa sul molo con le barche ormeggiare

Consiglio: fai colazione qui, godendoti una bella vista sul mare e un po’ di relax.

Mura romane di Pirano

mura romane di pirano

Le mura romane di Pirano inizialmente non erano in programma. Questo perché in svariate guide presenti online non erano nemmeno citate. Tuttavia, per mia fortuna Google Maps ha deciso di darmele come punto di interesse nella mappa e così siamo finiti qui. Penso che questo sia il punto panoramico da cui potrai godere della vista più bella sulla città e sinceramente, ripensandoci mi meraviglio davvero di come sia possibile tralasciarle in una lista di cosa vedere a Pirano!

La costruzione delle mura romane, distanti 8 minuti a piedi da Piazza Tartini, risale al VII secolo. Le mura sono poi state ampliate con l’intento di circondare la città e proteggerla dagli attacchi nemici. Come ti ho detto, il panorama da qui è spettacolare e sono sicura che riuscirai ad apprezzare meglio il rosso tipico dei tetti della città, in contrasto con il blu del mare.

Orari: 9.00-17.00 tutti i giorni
Prezzi: 2 euro ingresso normale, 1.50 euro per studenti

Chiesa di San Giorgio

Chiesa di San Giorgio Pirano

Dopo le mura romane, fra le cose da vedere da vedere a Pirano in un giorno non poteva assolutamente mancare la meravigliosa Chiesa di San Giorgio, che come detto in precedenza è il patrono della città. Al suo interno potrai visitare:

  • chiesa
  • tesoro della Chiesa di San Giorgio
  • grotte archeologiche
  • lapidario
  • battistero di San Giovanni battista (esterno)
  • campanile (quando sono andata io non era possibile salire)

Riguardo all’anno in cui è iniziata l’edificazione della Chiesa non si hanno notizie certe, ma posso solo dirti che nel Lapidario e nelle grotte archeologiche troverai resti antichissimi, addirittura risalenti all’epoca preromana. Dopo il passaggio dei romani, la chiesa è stata ricostruita tre volte, fino ad arrivare alla versione attuale. Infatti, un’altra delle curiosità di Pirano è l’esistenza di più stili nella Chiesa di San Giorgio, dal romanico al gotico, fino a giungere al barocco attuale.

Al suo interno, troverai tantissimi elementi e reperti trasportati direttamente da Venezia. In primis, il campanile è un’imitazione di quello della Basilica di San Marco.

Orari: 10.00-17.00 (chiuso il martedì)
Prezzi: 2 euro

Porto di Pirano

porto di Pirano

Per completare la lista di cosa vedere a Pirano, non può assolutamente mancare una passeggiata lungo il porto di Pirano, semplice, ma suggestivo visto a contrasto con l’azzurro limpido del mare a fare da sfondo.

Penso che sia anche questo il bello di viaggiare. Saper riscoprire nella semplicità dei paesaggi indimenticabili.
Questa è stata l’ultima tappa della mia visita a Pirano in mattinata. Diciamo che è stata più una toccata e fuga e devo ammettere che tornando indietro, un bel bagno al mare me lo sarei proprio fatto volentieri.

Tuttavia, prima di salutarti vorrei darti maggiori informazioni su altri due punti salienti, partendo dal come arrivare a Pirano.

Come arrivare a Pirano

Pirano come spiegato nelle righe precedenti, è una delle ultime città presenti prima della frontiera croata. Il tragitto durante il mio tour in auto di Slovenia e Croazia mi ha visto partire da Lubiana, per raggiungere questo piccolo paradiso. Perciò se anche tu ti troverai nella capitale slovena, sappi che potrai raggiungere Pirano da Lubiana in:

  • auto: 1 ora e 25 minuti passando dall’autostrada A1
  • autobus: 1 ora e 46 partendo dalla Stazione dei bus di Lubiana (prezzo a partire da 10 euro)
  • aeroporto: a 7 km da Pirano, troverai l’aeroporto di Portorose

Dove parcheggiare a Pirano

Parlando invece di dove parcheggiare a Pirano, diciamo che è stato un tasto dolente. Le mie esperienze pregresse a Lubiana mi avevano insegnato a stare alla larga dai parcheggi privati. Tuttavia, quello più vicino era proprio un parcheggio privato, di nome Fornaci, edificato su 7 livelli. Questo perché al centro di Pirano possono accedere soltanto i residenti. Di conseguenze, mi sono dovuta adeguare, ma devo dire che pur essendo alto il prezzo, la posizione era strategica e io ci sono stata soltanto 3 ore, quindi non è stata proprio una doccia d’acqua gelida (all’incirca ho speso 5.70 totali).

Dal parcheggio, poi è organizzata una navetta gratuita per arrivare in centro, percorso altrimenti percorribile in una decina di minuti a piedi. Le navette passano ogni 5 minuti al massimo, sia per andare che per tornare, quindi non si corre mai il rischio di rimanere a piedi.


Ora, arrivati alla fine di questa ennesima avventura, non mi resta che augurarmi che questo articolo su cosa vedere a Pirano in un giorno ti sia piaciuto.

Se hai in programma un viaggio in Sloveniae Croazia, potrebbero interessarti anche:

Se desideri avere il tuo viaggio organizzato nei minimi dettagli scrivi una mail con scritto “info” a: viaggiaconnati@gmail.com

Se ti è piaciuto questo itinerario di viaggio, ricordati di rimanere aggiornato iscrivendoti alla Newsletter. Facendolo riceverai subito in regalo la lista di cose da mettere in valigia per una vacanza perfetta (che trovi qui per farti un’idea).
Ricordati anche di seguirmi su Instagram Facebook per essere protagonista delle mie avventure.

Seguimi sui SocialFacebooktwitterpinterestinstagrammail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *