Itinerario in Toscana: come organizzare

Itinerario in Toscana: come organizzare un tour della regione

Condividi con i tuoi amiciFacebooktwitterpinterestmail

Guida per giovani viaggiatori su come organizzare un itinerario in Toscana. Se sei alla ricerca delle mete più suggestive e imperdibili della regione, armati di penna e taccuino e scopri subito dove andare!

Organizzare un viaggio alla scoperta del nostro bel paese non è mai facile, c’è davvero troppa scelta. Infatti, come ben sai l’Italia è un calderone d’opportunità di viaggio in qualunque periodo dell’anno, proprio come il luogo di cui ti sto per raccontare. Un po’ di tempo fa sono stata in una delle più famose regioni italiane e ho trascorso dieci splendidi giorni esplorandola in lungo e in largo, armata della mia Toyota e una valigia. Ecco perché qui ho deciso di parlarti proprio di questo! Ecco a te il mio itinerario in Toscana.

Le bellezze toscane sono conosciute anche oltre oceano. Pensa a tutte quelle volte in cui ti è capitato di sentirne parlare in qualche serie TV come una meta da sogno? Per non parlare della sua storia e delle testimonianze della cultura rinascimentale che valgono oro: Leonardo da Vinci, Dante Alighieri, Michelangelo, Galileo Galilei, Piero della Francesca, Carlo Collodi e Giovanni da Verrazzano sono solo alcuni dei protagonisti che mi hanno accompagnato nello scoprire i luoghi più belli della Toscana.

Il mio viaggio on the road è stato un vero full immersion di esperienze e bellezze che ti racconterò in altri articoli più dettagliati, ma ora per iniziare voglio farti brevemente assaporare quali sono stati, per me, i migliori luoghi da visitare in Toscana.

Itinerari toscani: luoghi da non perdere

Un itinerario in Toscana che si rispetti, ha determinate mete che proprio non devono mancare e non mi riferisco solo alle più famose. Il mio tour della Toscana è stato in parte programmato e in parte improvvisato perché ho voluto lasciarmi del tempo da dedicare ai consigli della gente del luogo. Sei pronto? Partiamo.

Vinci

Visita Toscana: Vinci

Lo sapevi che il cognome di Leonardo Da Vinci è proprio l’indicazione di dove è nato? Infatti, a Vinci puoi trovare il museo a lui dedicato che si articola in tre differenti strutture: i capolavori di Leonardo, le sue macchine e la casa natale. I primi due sono affascinanti di per sé per il genio dell’artista, ma la casa natale è veramente suggestiva. Si trova in cima ad una collina, immersa nel verde, e per raggiungerla si percorre una stradina contornata da ulivi. Una volta arrivato in cima, se aguzzi bene la vista, puoi vedere addirittura il mare!

Firenze

Cosa vedere in Toscana: Firenze

Alla domanda “cosa vedere in Toscana“, non si può che rispondere “Firenze“! Tra le città toscane da visitare è un vero must ed è anche fra i luoghi più turistici in Italia. Nel centro storico, sono conservati i più importanti beni della Città sia da un punto di vista artistico che architettonico. Il Duomo è una presenza mastodontica, la Galleria dell’Accademia è un obbligo culturale così come la Galleria degli Uffizi, Piazza della Signoria ammalia per bellezza e vivacità e Ponte Vecchio è un’affascinante istituzione. Se sei un affamato camminatore, un giorno è più che sufficiente per visitare le principali attrazioni turistiche di Firenze, ma se vuoi saziartene non penso che basti nemmeno una settimana.

Chianti

Itinerario in Toscana: Chianti

In meno di un’ora, percorrendo la via Chiantigiana da Firenze, puoi raggiungere uno tra i posti più belli della Toscana e se sei un amante di vino e natura, te ne innamorerai! Sto parlando di Chianti, il luogo dove vedi il paesaggio trasformarsi lentamente e dagli ulivi si passa alle viti che costeggiano le stradine tortuose delle colline. Ci sono molti punti panoramici dove troverai sicuramente pulmini carichi di turisti che si fermano per scattare le foto alla “strada del vino”. I giochi di colori dei paesaggi e le morbide linee dei colli in lontananza, si prestano alla perfezione ad un breve momento di relax. Inspira, espira e riparti!

Volterra, San Gimignano e Monteriggioni

San Gimignano Toscana

Spesso viene da chiedersi cosa visitare in Toscana fra le tantissime opportunità che la regione ci offre. Indubbiamente, tre luoghi incantevoli sono Volterra, San Gimignano e Monteriggioni.

Lasciandoti alle spalle l’architettura rinascimentale di Firenze, le prime due città toscane hanno un aspetto più medioevale e anche il paesaggio cambia bruscamente diventando leggermente più pianeggiante. San Gimignano però, è incastonata in mezzo ad alcune alture e già partendo da Volterra potrai scorgere le sue famose e caratteristiche torri. Infine, Monteriggioni è un piccolo borgo che appare come un miraggio nella storia con la sua cinta muraria ancora originale e i 14 bastioni di pietra. Piccolo, ma non per questo sorvolabile!

Siena

Cosa vedere in Toscana: Siena

Tra le cittadine toscane da visitare, Siena è quella che più mi ha affascinato, non per altro l’ho sempre definita il capoluogo del Sud della Toscana. Visitandone i vicoli, tra salite e discese veramente impressionanti, ti si riempiono gli occhi di una bellezza che non riesci a definire appieno e questo è dato dai colori della Città. Quel colore “Terra di Siena” che più lo guardi e meno capisci se è caldo o freddo, è di una personalità così unica che ammalia esattamente come il luogo da cui prende il nome. Piazza del Campo è come uno spiraglio di respiro tra le stradine da percorrere nel raggiungerla e la forma semi circolare in pendenza ricorda il fondale di un lago ormai secco. Come a Firenze, anche qui puoi trovare un Duomo, che nasconde un segreto esoterico visibile solo in periodi dell’anno ben definiti. Affascinante, non trovi?

Inoltre, proprio qui nasce la Val d’Elsa, collina toscana che confina ad ovest con la Val di Cecina e ad Est con Chianti. La valle prende il nome dal fiume Elsa, importante affluente dell’Arno.

San Galgano e Montalcino

Itinerari toscani: San Galgano

Nel cuore dell’entroterra toscano, si nasconde il mito di Re Artù e la spada nella roccia! Sto parlando dell’Abbazia di San Galgano. Non ne avevi mai sentito parlare? Male, molto male a giudicare dalla storia che mi ha raccontato la guida! In un itinerario turistico della Toscana che sfocia dagli schemi comuni, questa tappa è imperdibile. Il sito si divide in due: l’abbazia e la cappella di San Galgano raggiungibile in cima alla collina grazie ad un sentiero sterrato che ti consiglio di usare, piuttosto che la via asfaltata, ed è proprio in quest’ultima che è custodita la spada nella roccia. Quella vera!

La Toscana non è solo cibo, natura e testimonianza del passato. A Montalcino trovi i vip! Almeno credo, a giudicare dal numero di Ferrari e Porche che ho visto e dal fatto che un calice di Brunello sta a 8 € ; senza stuzzichini, per inciso. Sempre a Montalcino però, c’è una vista che ti fa vibrare il cuore e puoi fotografare con lo sguardo delle autentiche cartoline Toscane. Merita assolutamente una visita, credimi.

San Quirico d’Orcia, Pienza e Montepulciano

Val d'Orcia Toscana

Il nostro Tour toscano ci porta in Val d’Orcia e qui ti ritrovi risucchiato nelle ambientazioni di un libro Fantasy, tanto che se ti capita una giornata di nebbia, rischi di trovarci fate e folletti. Territorio prettamente di tradizioni e agricoltura, qui trovi sicuramente cosa visitare in Toscana secondo qualsiasi tipo di preferenza e ti capiterà di incontrare numerosi pellegrini.

A San Quirico d’Orcia passa la via Francigena e pensa che ho trovato addirittura una fedele riproduzione di un archibugio. Pienza, invece è piccola e suggestiva ed è rinomata per il pecorino che puoi assaggiare con qualunque stagionatura e speziatura. Montepulciano, infine, è una roccaforte medioevale dove troverai numerose cantine del luogo desiderose di farti assaggiare il loro vino. Io ne ho visitata una che sfrutta i sotterranei della Città per lo stoccaggio delle botti ed è da considerarsi un museo per tutti gli attrezzi storici esposti.

Saturnia e Montemerano

Cosa vedere in Toscana: Saturnia

Saturnia rientra di diritto nella dicitura “luoghi suggestivi della Toscana”. Dopo un viaggio del genere, con un itinerario toscano così ricco, è d’obbligo passare in questo borgo e prendersi del tempo per le cascate del mulino di Saturnia. Un insieme di piscine naturali a cascata con acqua sulfurea a 37° dove non devi pagare il biglietto e va da sé che l’affluenza di turisti è davvero incessante. Il mio consiglio è di viverle di notte! Non ci sono luci artificiali e, dopo aver litigato con le rocce su dove mettere i piedi per entrare in acqua con il buio, se alzi gli occhi al cielo ti si presenta un firmamento indimenticabile.

A pochissima distanza da Saturnia, c’è Montemerano, tanto piccolo quanto incantevole. E’ uno tra i posti da visitare in Toscana che in pochi conoscono, ma ti garantisco che è puro Medioevo ai giorni nostri. Devo ringraziare l’ospite di casa per avermelo consigliato ed io faccio lo stesso con te. Facci un salto!

Follonica, Piombino e Pisa

itinerario in Toscana: Pisa

Un buon itinerario in Toscana non è tale se non comprende il mare. Allontanati quindi dall’incantevole entroterra toscano per raggiungere il mar Tirreno. Qui le scelte sono due e dipendono dal tuo gusto ed esigenza personale: la prima opzione è quella di andare verso la costa di Follonica e lasciarti meravigliare da enormi pinete e distese infinite di sabbia, oppure, spingerti più a Sud e farti avvolgere dalla natura selvaggia della Maremma. Incantevole l’Isola del Giglio, la baia di Porto Ercole e davvero magica Cala Violina. Il mio primo desiderio era proprio di vedere quest’ultima, particolarissima e ti spiegherò perché, ma per questioni di tempo ho preferito optare per qualcosa di più semplice e mi sono goduta il mare nella Polveriera di Follonica. Stupenda la vista con l’Isola d’Elba davanti!

Il centro storico di Piombino, invece, è una località turistica toscana con un’impronta molto meno personale, forse anche perché si tratta di una città portuale, ma ho apprezzato i numerosi ristoranti di pesce fresco e la vitalità delle strade. Nemmeno a dirsi, è perfetta per raggiungere in traghetto l’Isola d’Elba, uno fra i luoghi più belli della Toscana e forse dell’Italia stessa.

Pisa è uno dei posti in Toscana da visitare per eccellenza! Molti credono che ci sia solo la celebre torre pendente da vedere, ma è un grosso errore. Palazzo reale, i Lungarni, Piazza dei Cavalieri, Borgo Stretto e tanto altro ancora. Un viaggiatore sa che lungo la strada, ad ogni passo, troverà per certo qualcosa di nuovo da visitare!

Come organizzare un tour in Toscana

Come avrai capito, gli itinerari toscani possono essere di molte tipologie differenti proprio grazie a tutte le sfaccettature che appartengono a questa Regione e per decidere come organizzare il tuo, ti consiglio di valutare questa prima scelta. Quello che ami è il mare? Oppure vegetazione ribelle a colline? E se amassi esplorare le città? Non temere, c’è pane per tutti i denti.

Se poi vuoi fare come me, e fare un bel misto allora la Toscana è la meta perfetta dato che puoi decidere di partire dal meridione costeggiando Tirreno e Mar Ligure e rientrare nell’entroterra o viceversa. Un’ottima soluzione per chi non vuole perdersi nulla, è di raggruppare le destinazioni ragionando sulla loro vicinanza geografica e puoi tranquillamente decidere di spostarti in macchina o, perché no, in motorino. Le strade sono praticabili e molto curate (anche quelle per i colli).

Le migliori località da visitare in Toscana non sono molto distanti l’una dall’altra e il patrimonio di bellezze tra cui scegliere è veramente vasto. Per esempio, lo sapevi che nascosta dentro le cinta di Lucca c’è una domus romanada far quasi invidia alla nostra Capitale? E che poco distante da lì c’è un intero parco a tema Pinocchio? E che Pistoia dista poco più di trenta minuti? Vedi, basta organizzare i soggiorni, i tempi di spostamento e la Toscana si rivelerà in tutto il suo splendore.

In, più se il tuo obiettivo è un tour toscano low cost, ti ricordo che puoi optare per Airbnb (cliccando qui riceverai subito fino a 50€ di sconto sulla tua prima prenotazione). Nel mio itinerario in Toscana ho incontrato persone splendide, sempre con il sorriso ed estremamente aperte. I toscani amano la Toscana e amano raccontar di Lei. Vedrai, te ne innamorerai anche tu.


Se desideri avere la tua vacanza in Toscana organizzata nei minimi dettagli scrivi una mail con scritto “info” a: viaggiaconnati@gmail.com

Seguimi su: Instagram e Facebook per rimanere sempre aggiornato e iscriviti alla Newsletter per non perdere nessun articolo. Inoltre, riceverai anche un PDF con la lista di cose da mettere in valigia per un viaggio perfetto (che trovi qui se vuoi farti un’idea)!

Seguimi sui SocialFacebooktwitterpinterestinstagrammail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *