Cibi tipici della Valle d'Aosta

Cibi tipici della Valle d’Aosta: cosa e dove mangiare

Condividi con i tuoi amiciFacebooktwitterpinterestmail

Guida di viaggio alla scoperta dei cibi tipici della Valle d’Aosta. In questo articolo scoprirai i sapori e le tradizioni della cucina valdostana.

Organizzare un viaggio in Italia non è per niente una scelta facile! Ancor più se guardiamo il fatto che ogni regione della nostra penisola ci regola scenari inaspettati e sapori indimenticabili.

Tuttavia, come in ogni cosa, una scelta dobbiamo sempre farla! Per cui, in questo articolo ho deciso di parlarti di uno degli itinerari più indimenticabili di sempre: un viaggio alla scoperta della cucina tipica valdostana.

Cosa mangiare in Valle d’Aosta: salumi, formaggi e piatti tipici

Se i monumenti e le ricchezze d’Italia rapiscono qualunque visitatore, c’è un ulteriore aspetto che il resto del mondo ci invidia alla grande: sto parlando del cibo! Perditi per i vicoli alla ricerca dei locali più caratteristici e butta l’occhio ai menù esposti alla ricerca di cosa mangiare in Valle d’Aosta.

Lascia i fast food agli sgarri universitari o ai pranzi di lavoro in fretta e furia e, almeno in vacanza, prenditi del tempo per la cultura culinaria.

Se la tua tipologia di viaggio, lascia sempre spazio alla scoperta di sapori, tradizioni e cultura locale, allora non puoi assolutamente perderti questo menù con i piatti tipici della Valle d’Aosta.

Vini tipici in Valle d’Aosta

Vini tipici in Valle d'Aosta

La prima cosa che un cameriere domanda agli ospiti è “il bere”. Motivo per cui, partire dai vini mi sembra una scelta quasi d’obbligo.

Scegli una bottiglia del posto dalle numerose cantine sociali della zona. Se ti capita nel tragitto, ti consiglio la cantina Les Crêtes, una splendida azienda familiare da poter anche visitare. Poi goditi il suono del vino stappato che gorgoglia fuori dalla bottiglia e finisce nel tuo calice. Alcuni dei vini tipici in Valle d’Aosta sono:

  • Blanc de Morgex et de La Salle: bianco secco
  • Torrette: rosso
  • Chambave Muscat: bianco dolce

Dopo questa breve introduzione su ciò che accompagnerà il buon cibo, diamo inizio al pasto!

Antipasti tipici della Valle d’Aosta

Antipasti tipici della Valle d'Aosta

Un tagliere di salumi e affettati tipici che si rispetti può avere un costo impegnativo, ma non te ne pentirai! Puoi trovare i tomini d’alpeggio, il fromadzo Dop, la toma di Gressoney e un assaggio di Seiras. Il lardo di Anard non te lo puoi perdere e ricordati di mangiarlo insieme alle castagne al miele.

Inoltre, non scordarti anche la motsetta e lo Jambon de Bosses. Per gli amanti dei sapori forti consiglio anche un pezzetto di teteun, salame valdostano ricavato dalla mammella di mucca.

Primi piatti valdostani

Primi piatti valdostani

Proseguendo nella lista di cosa mangiare in Valle d’Aosta, arriviamo ai primi piatti tipici valdostani. Qui non c’è molto da pensare. L’unica scelta è la polenta, meglio se concia. È la regina delle ricette secolari valdostane e la tradizione vuole sia fatta in un paiolo di rame e mescolata con un lungo cucchiaio di legno. Unisce farina di mais, acqua, mix di formaggi e burro per diventare la cosa più cremosa e gustosa che tu abbia mai mangiato.

Se proprio vuoi provare altro, un ottimo piatto tipico della Valle d’Aosta sono le Crêpes alla valdostana con prosciutto e fontina. A proposito di fontina, conosci la fonduta e la raclette? Non sono altro che due modalità per sciogliere il formaggio e accompagnarlo con pane, insaccati e sottaceti. Non lasciartele scappare!

Secondi piatti valdostani

Sei in alta montagna e di sicuro non puoi aspettarti un branzino alla griglia, ma la selvaggina locale stufata e brasata non te ne farà sentire la mancanza, garantisco! La carbonade per esempio, è un umido di carne salada cotta con spezie e vino che ti conquisterà in un baleno.

Se sei con amici, un’ alternativa conviviale e meno pesante (si fa per dire) è la fondue bourguignonne che consiste in pezzetti di carne cotta sul tavolo in un pentolino di olio bollente.

Dolci tipici della Valle d’Aosta

La condivisione è di casa in questa regione e anche i dolci tipici in compagnia non possono mancare. Se vuoi rimanere fedele alle tradizioni della Valle d’Aosta, ti consiglio di assaggiare le tegole o i torcetti di Saint-Vincent che sono dei biscotti caserecci ricoperti di zucchero. Non ti dimenticare di innaffiarli con un buon caffè valdostano, magari servito nella grolla (anche detta coppa dell’amicizia).

Annotazione di viaggio: il caffè valdostano è alcolico, quindi non ti aspettare una moka o un espresso!

Dove mangiare in Valle d’Aosta

Ed eccoci ora all’ultimo punto di questa guida, ovvero dove mangiare in Valle d’Aosta. A mio parere, un ottimo ristorante in cui gustare molte di queste prelibatezze è a Saint Vincent e si chiama Vinosteria Borracho. È un locale interrato con mattoni a vista, candele per creare atmosfera e tanta cortesia. A me e al mio portafogli è piaciuto molto!

Infine, se anche tu come me ami portare a casa un souvenir di viaggio, puoi optare per una bottiglia di genepy. Si tratta di un delicato distillato e io ho scelto il Genepy Alpe; lo trovi in qualunque supermercato della zona e il prezzo si aggira intorno ai 10 euro. Se poi deciderai di regalarlo, vedrai che figurone!


Questo articolo sui cibi tipici della Valle d’Aosta si conclude qui, ma non posso dire lo stesso del mio appetito! Nella speranza di averti trasmesso un po’ di fame ti lascio alcune info utili.

Se stai organizzando la tua gita nel nord Italia, dovresti assolutamente leggere questo articolo sui Castelli più belli della Valle d’Aosta.

Nel caso in cui tu sia ancora indeciso, potrebbero interessarti altri itinerari di viaggio in Italia in cui cercare la giusta ispirazione per organizzare il tuo prossimo viaggio datato.

Se, invece, desideri avere il tuo viaggio organizzato nei minimi dettagli scrivi una mail con scritto “info” a: viaggiaconnati@gmail.com

Mi raccomando, non scordarti di seguirmi su: Instagram e Facebook per rimanere sempre aggiornato!
Per non perderti nessun articolo iscriviti subito alla Newsletter. Così facendo, riceverai anche un PDF con la lista di cose da mettere in valigia per un viaggio perfetto (che trovi qui per farti un’idea)!

P.S. Ti ricordo inoltre che iscrivendoti ad Airbnb tramite questo link avrai diritto a 34€ di sconto da utilizzare subito per il vostro primo viaggio!

Seguimi sui SocialFacebooktwitterpinterestinstagrammail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *