Catania cosa vedere in un giorno

Catania: cosa vedere in un giorno nella “città nera”

Condividi con i tuoi amiciFacebooktwitterpinterestmail

Sei in cerca di idee per organizzare un viaggio in Sicilia? Non puoi assolutamente non includere la famosa “città nera”! In questo articolo troverai una guida su cosa vedere a Catania in un giorno.

Catania, la città tra il mare e il vulcano situata nella regione della Val di Noto, la terra del sale, della lava e dello street food. Catania la sotterranea, la romana, la greca, la benedettina e la nera. Nera come i suoi monumenti in pietra lavica, nera come la spiaggia di San Giovanni Li Cuti e come le notti insonni della sua movida spensierata, interrotta solo da un virus che per ora sembra non voler andare via. Della movida, giovane viaggiatore, so che per un po’ di tempo potrai fare a meno; ma so anche che ad un viaggio non sai rinunciare, quindi – sempre seguendo le indicazioni del Ministero della Salute e prestando la giusta dose di attenzione – armati di valigie e via, verso la prossima meta!

Eccoti quindi una guida per una visita a Catania, città troppo spesso considerata solo uno “scalo” per il suo aeroporto, ma che merita decisamente una visita a sé! Se però sei di fretta e non hai molti giorni a disposizione, ecco i miei consigli su cosa vedere a Catania in un giorno.

Cosa vedere in un giorno a Catania

Visitare Catania è una delle cose che ti consiglio di fare se sei alla ricerca di scoperte, arte, architetture e soprattutto di un clima caloroso. Cominciamo subito col elencare tutto ciò che puoi vedere a Catania se hai disposizione un solo giorno.

Piazza Duomo

Piazza duomo catania

Sei appena arrivato a Catania e non sai da dove partire? Piazza Duomo è il cuore pulsante di questa città, il luogo ideale per iniziare il viaggio e calarsi nell’atmosfera densa, quasi cupa, della città siciliana. Innanzitutto, un consiglio: volgiti verso via Etnea, dove è situato anche lo storico Palazzo dell’Università e ammira il vulcano più alto d’Europa! Se stai visitando Catania d’inverno, potrai godere della vista dell’Etna innevata!

In Piazza Duomo troverai alcune tra le cose più belle da vedere a Catania in un giorno, ovvero: “u liotru”, l’elefante simbolo della città etnea. I catanesi sono legatissimi a questo animale, cucito addirittura sulle maglie della loro squadra di calcio. La statua è stata realizzata nel 1737 dall’architetto più importante della città, Giovan Battista Vaccarini. E proprio alla mano di questo celebre artista dobbiamo un’altra delle meraviglie da visitare assolutamente a Catania: la Cattedrale di Sant’Agata.

Cattedrale di Sant’Agata

Cattedrale di Sant'Agata Catania

Questo maestoso edificio del barocco siciliano conserva al suo interno il busto di Sant’Agata, che viene portato in processione da una folla impressionante di devoti durante la Festa di Sant’Agata, dal 3 al 5 febbraio di ogni anno. Il mio consiglio spassionato è di visitare Catania proprio in questi giorni, per vivere un’esperienza unica e profonda, che ti scuoterà come poche altre cose nella vita, a prescindere dalla tua religiosità. La Festa di Sant’Agata è assolutamente tra le cose da fare a Catania, ed è la terza festa più importante al mondo!

Dal sagrato del Duomo di Sant’Agata si può accedere (prenotando una visita) alle Terme Achilliane, un impianto termale di epoca romana risalente al II secolo d.C.

Orari: 10.30-12.00 / 16.00-17.30 tutti i giorni
Prezzo: gratis

Pescheria

Pescheria Catania

In cerca di spunti su cosa fare a Catania? Da Piazza Duomo si può facilmente raggiungere un altro dei luoghi da visitare assolutamente nel centro storico, ovvero: la Pescheria. Qui potrai godere (soprattutto la mattina presto) del vociare caratteristico dei pescivendoli catanesi, che cercheranno in ogni modo di convincerti a comprare il loro pesce freschissimo. Passeggiando tra le bancarelle del mercato del pesce sarai investito dall’odore forte del pescato del giorno, lievemente smorzato da quello della frutta e del pane. Si tratta di un’esperienza unica e irripetibile!

Orari: da lunedì al sabato 7.00-14.00

Via dei Crociferi

In una sola via del centro storico, ben quattro chiese barocche: ti presento via dei Crociferi! Venendo dalla famosa salita di San Giuliano (salita ripidissima lungo la quale viene trasportato – correndo! – il feretro di Sant’Agata) ti troverai di fronte alla chiesa di San Giuliano, considerata uno degli esempi perfetti e più belli del barocco catanese; proseguendo, incontrerai la chiesa di San Francesco Borgia, il Collegio dei Gesuiti e poi la chiesa di San Benedetto, celebre per il suo scalone monumentale e collegata con un arco (sotto il quale passerai) al Convento delle Benedettine.

Se vuoi gustarti lo stile barocco di questa città in tutto il suo splendore, non puoi non inserire via dei Crociferi nella lista delle cose da vedere a Catania!

Castello Ursino

castello ursino catania

Possente e squadrato, il Castello Ursino svetta in tutta la sua maestosità su piazza Federico di Svevia, che riporta il nome del suo fondatore. Il castello venne infatti costruito da Federico II nel XIII secolo, come simbolo del suo potere e come sistema difensivo. Una delle cose più curiose di questo castello, dentro il quale si organizzano spesso delle mostre importanti, è che fino al 1669 si trovava in prossimità del mare. Dopo la colata lavica di quell’anno, che giunse fino alle acque del Golfo di Catania, e la conseguente formazione di un nuovo tratto di terra, il Castello Ursino si “ritrovò” lontano dal mare.

Al suo interno, troverai anche il Museo Civico di Catania, con una sezione archeologica e la pinacoteca colma di opere d’arte.

Orari: 9.00-19.00 tutti i giorni
Prezzi: intero 6€, ridotto 3€, scuole 2€

Monastero dei Benedettini

monastero dei benedettini catania

Oggi sede della facoltà di Lettere dell’Università di Catania, il Monastero dei Benedettini è il luogo a mio avviso più bello e magico della città etnea. Se fossi costretto a consigliarti una sola cosa da vedere a Catania, non avrei alcun dubbio! Questo complesso architettonico, costruito nel ‘500 dai monaci Benedettini, vanta un bellissimo chiostro, detto “di ponente” o anche “dei marmi” per la presenza del marmo di Carrara nel colonnato secentesco e nella fontana quadrilobata posta al centro.

All’interno del monastero benedettino di Catania c’è anche un altro bellissimo chiostro, costruito nel 1702 dopo le distruzioni del terremoto del 1693: è il chiostro “di levante”, con il suo giardino e il Caffeaos in stile eclettico. Vengono aggiunte anche la biblioteca, le cucine, i refettori e il giardino dei Novizi, oltre ad un orto botanico. La Chiesa di San Nicolò l’Arena viene aggiunta al complesso nello stesso periodo, ma resterà incompiuta.

Ancora oggi il Monastero nel centro di Catania è visitabile in tutto il suo splendore, e ogni tanto si organizzano anche visite in notturna nei cunicoli sotterranei di questo complesso, nei corridoi del quale sembra ancora oggi di vedere i monaci camminare lentamente. In assoluto una delle esperienze migliori che ti puoi regalare se vuoi visitare Catania in un giorno.

Orari: controlla il sito per rimanere sempre aggiornato
Prezzi: intero 8€, ridotto 5€ (over 65, tesserati, gruppi di più di 20 persone), studenti universitari 3€, minorenni sopra i 12 anni 2€, sotto i 12 anni gratis.

Catania: cosa vedere in due giorni o più

Se ti stai chiedendo cosa vedere a Catania e hai a disposizione due o tre giorni, allora non puoi assolutamente tralasciare una visita a questi luoghi di interesse. Con la sicurezza che te ne innamorerai, ti lascio alcune informazioni utili.

Anfiteatro romano

anfiteatro romano catania

Se ti stai scervellando per scegliere cosa vedere a Catania in 2 giorni, non posso non consigliarti l’Anfiteatro romano in piazza Stesicoro! Purtroppo ad oggi si può visitare solo una sezione di questa enorme (300 metri di circonferenza esterna!) opera del II secolo d.C., perché nel corso dei secoli è stato usato come appoggio per costruire altri palazzi sopra di esso.

L’anfiteatro romano di Catania resta comunque una visita molto interessante e suggestiva.

Orari: da martedì alla domenica 9.00-13,30 / 14.30-17.00
Prezzi: gratis

“Fera o’ Luni”

A due passi da piazza Stesicoro, se hai due o tre giorni di tempo e ti stai interrogando su cosa vedere a Catania, potresti fare un salto alla “Fera o’ Luni”, la fiera del lunedì che ha luogo in Piazza Carlo Alberto. Adesso la fiera si tiene ogni mattina e non solo il lunedì, e ci troverai tantissime cose interessanti e caratteristiche, motivo per cui è spesso oggetto dei racconti di viaggio di chi passa da queste parti. I catanesi più furbi comprano la verdura e la frutta migliore proprio qua, a prezzi stracciati. Basta saper cercare!

Villa Bellini

Villa bellini catania

Alla domanda cosa vedere a Catania in 3 giorni, ti rispondo con la magnifica Villa Bellini. Si tratta di un luogo di pace e tranquillità, adatto per chi desidera conoscere il lato verde di Catania e godersi una passeggiata in uno dei giardini più antichi della città.

Fatti costruire nel ‘700 ad opera dell’architetto Ignazio Landolina, i Giardini Bellini vengono aperti al pubblico nel 1883. Al suo interno troverai piante rigogliose di vario tipo, un piccolo chiosco dove un tempo si tenevano concerti di musica classica e un orologio solare.

Inoltre, a 10 minuti a piedi, percorrendo sempre la via Etnea troverai il meraviglioso Teatro Massimo Bellini. Approfittane per fare un pieno di cultura e scegli la rappresentazione teatrale più adatta a te!

Orari: 6.00-22.00 tutti i giorni

Catania: cosa mangiare

cannolo siciliano catania

A Catania troverai cibo ad ogni angolo della strada, cibo buonissimo e particolare. Ma cosa mangiare a Catania? Quali sono le cose più buone da assaggiare nella città etnea?

Se sei un tipo da salato, prova assolutamente l’arancino! Oppure un classico: la pasta alla norma. Se non sei schizzinoso, poi, non lasciarti sfuggire il panino con la polpetta di cavallo. Una vera delizia, saporita e dal retrogusto tipicamente dolciastro!

Se, invece, preferisci il dolce, entra in un bar e chiedi un cannolo alla ricotta oppure le tipiche Minnuzze di Sant’Agata, buonissimi dolcetti che richiamano nella forma i seni che furono strappati a Sant’Agata durante il suo martirio.


Siamo finalmente arrivati alla fine di questa guida per giovani viaggiatori sulle cose da vedere a Catania in un giorno. Spero che queste informazioni ti siano state utili e ne approfitto per lasciarti altri spunti.

Se hai deciso di trascorrere le tue vacanze nel territorio siciliano ma non sai bene come organizzare il tuo itinerario potrebbero interessarti anche:

Vuoi il tuo viaggio organizzato nei minimi dettagli? Scrivi una mail con scritto “info” a: viaggiaconnati@gmail.com

E mi raccomando, non scordarti di seguirmi su: Instagram e Facebook per rimanere sempre aggiornato!
Per non perderti nessun articolo iscriviti subito alla Newsletter. Inoltre, riceverai anche un PDF con la lista di cose da mettere in valigia per un viaggio perfetto (che trovi qui per farti un’idea)!

P.S. Ti ricordo inoltre che iscrivendoti ad Airbnb tramite questo link avrai diritto a 34€ di sconto da utilizzare subito per il vostro primo viaggio!

Seguimi sui SocialFacebooktwitterpinterestinstagrammail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *