Bonus vacanze 2020: cos'è, come funziona e come richiederlo

Bonus vacanze 2020: cos’è, come funziona e come richiederlo

Condividi con i tuoi amiciFacebooktwitterpinterestmail

Eilà giovane viaggiatore, sei pronto per un’altra chicca su come viaggiare risparmiando? Come ben sai il Coronavirus ha creato svariate problematiche a tutti e immagino che tu non ne sia rimasto escluso, giusto? D’altronde immagino anche che tu abbia sentito vociferare di questo famoso Bonus Vacanze 2020!

Agosto è arrivato in tutto il suo splendore e dopo il lockdown abbiamo ancora più bisogno di staccare la spina. Fino a pochi mesi fa era impensabile anche solo sperare di poter lasciare la propria città, mentre ora è possibile urlare a squarciagola: “è il momento di andare in vacanza!”.

Anche se con qualche variazione rispetto a ciò che inizialmente avevi progettato per la tua estate 2020, ora puoi finalmente iniziare a preparare la valigia (se ti serve una lista di cose da mettere nel bagaglio la trovi qua).

Ora il quesito più grande è: dove si va in vacanza? Bene, la risposta non è altro che: sfruttare il Bonus Vacanze 2020! In questo articolo scoprirai: cos’è, come funziona, come richiederlo e soprattutto quali strutture aderiscono al Bonus vacanze. E tu, sei pronto a partire?

Bonus vacanze 2020: cos’è

Il 13 maggio è stato annunciato dal Governo il Decreto Rilancio e tra tutte le sue iniziative agli occhi di noi viaggiatori è saltato subito all’occhio l’articolo 176.

In questa sezione, viene infatti sancita la nascita del bonus vacanze Italia: un finanziamento di 5 miliardi di euro per il settore di turismo e cultura, nonché pilastro del PIL italiano fortemente colpito dall’emergenza Covid-19. Di questi soldi ben 2,4 miliardi vengono elargiti solo per il bonus vacanze.

Andando più nello specifico vediamo che quest’ultimo è un voucher di 500 euro spendibile in alberghi, campeggi, villaggi turistici, agriturismi e bed & breakfast del territorio italiano. Occorre però specificare che questo buono non sarà spendibile presso siti come Airbnb, Booking o intermediari simili.

Quindi, potrai prenotare la tua vacanza dove meglio credi e utilizzare direttamente il tuo bonus vacanze 2020 nella struttura da te scelta oppure tramite tour operator e agenzie di viaggio.

Niente male questo bonus vacanze, vero? Vediamo ora invece come funziona nello specifico!

Bonus vacanze: come funziona

Il funzionamento del bonus vacanze si suddivide in due modi:

  • 80% spendibile come sconto diretto durante il pagamento all’albergatore
  • 20% detrazione d’imposta applicabile durante la dichiarazione dei redditi del prossimo anno

Inoltre, è importante specificare che si può utilizzare una sola volta e in una sola struttura. L’assegnazione è una per ogni nucleo familiare. Se deciderai di utilizzarlo in un pacchetto viaggi, sappi anche che le spese accessorie non sono contemplate.

Ad esempio, se deciderai soggiornare nelle Marche (cosa che personalmente ti consiglio, vedi Gradara: la capitale del Medioevo) , i costi per lo spostamento auto, treno, aereo o mulo che sia, non saranno coperti dal voucher!

Come richiedere il bonus vacanze 2020

La procedura per richiedere il bonus vacanze 2020 è estremamente semplice e intuitiva!

Innanzitutto, non ti aspettare un promemoria cartaceo da conservare nel portafogli, perché sarà tutto in formato digitale.

Per prima cosa dovrei essere in possesso o richiedere tue credenziali d’accesso al portale online INPS. Successivamente ti serviranno:

  • il codice SPID ( Sistema Pubblico di Identità Digitale )
  • in alternativa il CIE 3.0 ( Carta d’Identità Elettronica)
  • fornire la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU) per il calcolo ISEE

Come ultimo passaggio dovrai solo scaricare sul tuo smartphone l’app IO e registrarti gratuitamente. Qui ti verràchiesta l’autenticazione utente proprio come sul sito INPS.

Una volta fatto, vai e nella sezione “pagamenti” e scegliere il bonus vacanza tra quelli elencati. Ti basterà seguire le indicazioni e l’app ti fornirà un codice univoco e un QR-Code condivisibile con i tuoi famigliari.

Bonus vacanze: requisiti e limiti

Come abbiamo appena visto, il bonus vacanze 2020 è utilizzabile una volta sola. Ora, però, occorre parlare dei requisiti necessari per farne richiesta.

Una volta che avrai installato l’applicazione e compilato i campi di identificazione, l’app IO si occuperà di verificare in automatico che il calcolo dell’ISEE sia corretto, comunicandoti poco dopo se sei idoneo.

Il primo requisito è, infatti, il reddito complessivo familiare, il quale non deve superare la soglia dei 40 mila euro. Se non sei a conoscenza del tuo ISEE, sappi che potrai richiederlo attraverso la Dichiarazione sostitutiva unica (DSU), valida dal momento della presentazione fino al 31 Dicembre 2020.

A tal proposito, ecco spiegato il motivo per cui la domanda del bonus vacanze va presentata entro la fine dell’anno 2020 ed è spendibile in questo lasso di tempo.

Un altro limite è: la variabilità dell’importo. Infatti, la somma elargita si adatta al numero dei componenti della famiglia ed è:

  • 500 euro per nuclei familiari di tre o più persone
  • 300 euro per nuclei familiari di due persone
  • 150 euro per singola persona

Strutture aderenti al voucher vacanze

Come si è potuto evincere dai paragrafi precedenti, questo voucher è veramente un regalo enorme per noi viaggiatori. L’agevolazione ha riscosso molto successo tra la popolazione e pare che più del 90% ne abbia almeno sentito parlare nonostante la modalità di domanda digitale sia poco appetibile alla fascia di viaggiatori più anziani. Secondo un sondaggio italiano, almeno il 50% di queste persone ha intenzione di utilizzarlo.

Al contrario, il mondo degli albergatori pare non essere altrettanto entusiasta di questo bonus e solo 4 hotel su 100 sono disposti ad accettarlo. Quindi, prima di lasciarci, arriviamo così ad un ultimo fatidico argomento da affrontare: quali strutture aderiscono al bonus vacanze.

È proprio Federalberghi che interviene e intervista circa 28 mila partite Iva ricettive e decide di presentare alla clientela un pratico punto d’incontro, un sito interamente dedicato alla ricerca: Italyhotels.it.

La pagina ti propone diversi canali da cui partire, ma il comune denominatore è che ogni proposta presentata aderisce all’“iniziativa bonus”.

Per iniziare a cercare la meta del tuo prossimo viaggio ti basterà compilare gli appositi campi di ricerca:

  • luogo, Regione o nome dell’hotel
  • tipo di struttura desiderata
  • data di arrivo e di partenza
  • numero di camere (fattore incisivo viste le normative di distanziamento sociale)
  • numero di persone (adulti e bambini)

Inoltre, se ancora sei indeciso sulla meta da raggiungere, Italyhotels.it fornisce un ulteriore filtro suddiviso per tipo di viaggio:

  • città d’arte
  • mare
  • montagna
  • laghi

Una volta scelta la categoria, verrai poi indirizzato alla scelta della Regione.

L’ultima chicca che ti viene offerta per facilitare la scelta del tuo viaggio è nel secondo passaggio dove il portale ti offre la possibilità di decidere tra prezzo, servizi offerti, numero di Stelle, ecc.

Inoltre, sappi che anche bed-and-breakfast.it ha creato una pagina dedicata esclusivamente al Bonus vacanza con un layout dinamico e intuitivo dove ti invita a selezionare una Regione, presentandoti poi le Città e le strutture disponibili che riportano la dicitura “Accettiamo il Bonus Vacanze” .

La scelta comunque è ampia! Basti pensare che troverai circa 230 strutture ad aspettarti in Emilia Romagna, più di 100 in Toscana, oltre 50 in Sicilia, Liguria e Campania. Segue poi la Sardegna, con circa una trentina di alberghi disponibili.

Quindi che aspetti? Racconta qui nei commenti in quale posto hai deciso di passare le tue vacanza grazie al Bonus vacanze Italia.

E tu, che invece non hai ancora deciso, sei pronto a partire?


Siamo finalmente arrivati al termine di questa mini guida su come funziona il bonus vacanze e su come richiederlo. Se nei tuoi programmi c’è al primo posto la visita del nostro splendido territorio, allora non posso che invitarti a dare un’occhiata agli itinerari di viaggio in Italia presenti qui sul blog.

Se desideri avere il tuo viaggio organizzato nei minimi dettagli scrivi una mail con scritto “info” a: viaggiaconnati@gmail.com

E mi raccomando, non scordarti di seguirmi su: Instagram e Facebook per rimanere sempre aggiornato!
Per non perderti nessun articolo iscriviti subito alla Newsletter. Inoltre, riceverai anche un PDF con la lista di cose da mettere in valigia per un viaggio perfetto (che trovi qui per farti un’idea)!

P.S. Ti ricordo inoltre che iscrivendoti ad Airbnb tramite questo link avrai diritto a 34€ di sconto da utilizzare subito per il vostro primo viaggio!

Seguimi sui SocialFacebooktwitterpinterestinstagrammail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *