10 must have di un viaggiatore

10 must have di un viaggiatore

Condividi con i tuoi amiciFacebooktwitterpinterestmail

Ciao carissimo viaggiatore,
se sei capitato su questo articolo, preparati perché sto per illustrarti tutti i MIEI segreti per documentare e vivere un viaggio perfetto! Ecco a te i 10 must have di un viaggiatore.

Sei pronto? Perfetto, cominciamo!

Partiamo dal presupposto che i miei sono solo consigli e nessuno ti obbliga ad acquistare niente. Questa è solo una mia testimonianza basata sui viaggi che ho fatto e sono dei “must have” che mi hanno permesso di vivermi la mia vacanza in totale tranquillità!

La mia idea di viaggio

Un vero viaggiatore non si limita a fare foto e video esclusivamente con il proprio smartphone, anche perché diciamocelo… nemmeno la fotocamera di un Iphone potrà mai sostituire la goduria di immortalare un momento con una macchina fotografica.
Io però sono appassionata di fotografia da quando sono bambina, questo bisogna dirlo! E per bambina intendo che a 5 anni rompevo l’anima a mia madre per comprarmi la macchina fotografica usa e getta della Kodak (ditemi che ve la ricordate anche voi, vi prego).
Poi fortunatamente il mondo si è evoluto; sono comparse le prime macchine fotografiche e io ho avuto la fortuna di lavorare come scattina (fotografa in spiaggia) al mare per circa due mesetti d’estate.

(Riporterò solamente prodotti in primis utilizzati da me. Magari più avanti potrei fare un articolo con comparazione di macchine fotografiche per marca in modo da facilitarvi un eventuale scelta.)

10 cose di cui non posso assolutamente fare a meno!

  • MACCHINA FOTOGRAFICA

Io anni fa mi feci comprare da mia madre una Canon, che a quei tempi era appena uscita. Devo dire che ancora funziona veramente bene, nonostante ammetto che in 7/8 anni ci sia stato un cambio di obiettivo (mea culpa per averla portata al mare in un giorno di vento spropositato). Il modello è 650D. Purtroppo ormai è obsoleta e si fa fatica a trovarla in giro. In alternativa vi consiglio una macchina fotografica simile ma di modello più recente:

Questo tipo di macchina la considero buona per chi è agli inizi e non vuole spendere un prezzo spropositato, ma comunque avere delle belle foto ricordo. Va bene per qualsiasi tipo di ambiente.


  • Accessori per macchina fotografica

Io ho abbinato un paio di cosucce prese in un negozio di fotografia, una delle tante volte in cui sono stata alle Canarie. Ovvero:

  • Obiettivo

per avere uno zoom maggiore e per fare delle foto macro e micro perfette. Io per andare al risparmio l’ho comprato non originale, della Sigma, ma assolutamente compatibile con Canon, e devo dire che è stata una delle scelte più azzeccate, nonostante inizialmente come è normale che sia anche io avessi paura a lungo andare per la compatibilità. Obiettivo ideale se vi capita di fare escursioni in montagna o comunque in mezzo alla natura e volete immortalare animali in lontananza o minimi particolari. Vi lascio il link qua sotto nel caso ci vogliate dare un’occhiata!

  • Filtri UV e polarizzatore

Altra chicca spettacolare per l’obiettivo. Non svolgono la funzione dei filtri di Instagram (se é quello a cui stavate pensando), ma servono a rendere le immagini nettamente più affascinanti, migliorando il contrasto e la saturazione del colore. Inoltre eliminano i riflessi che inevitabilmente si vengono a creare dal momento in cui stai fotografando un paesaggio in cui è presente il sole, o l’acqua, oppure delle luminarie la sera. I filtri che uso io sono questi, compatibili al 100% con Canon.

(Se sei indeciso, pensala così: sono poco più di 15 euro che spenderai una volta sola, premettendo che tu non sbatta a destra e a manca. E diciamoci la verità: cosa sono 15 euro in confronto ai milioni di foto fantastiche che potrai fare?)

  • Custodia protettiva

Altra cosa fondamentale che assolutamente va abbinata ad una macchina fotografica. Un consiglio che ti do è: durante un viaggio dal momento in cui non stai usando la macchina fotografica, riponila nella custodia! Non fare il classico errore di girare con essa al collo in bella vista. Primo motivo è il rischio di furto (e prevenire è meglio che curare), secondo motivo e forse il più importante è che rischi di graffiarla sballottandola e ancora peggio di scheggiare la pacca che ricopre l’obiettivo (tratto da una storia vera). Io te la consiglio impermeabile e non originale perché alla fine basta che faccia il suo dovere! Questa è quella in mia possesso:

  • Obiettivo con grandangolo

L’ultimo mio “must have” riguardo alla macchina fotografica, di cui non molti conoscono l’esistenza. Si tratta di questo piccolo obiettivo compatibile con Canon che permette appunto di scattare una fotografia con una panoramica maggiore (il cosiddetto grandangolo). Eccolo qua:


Rimanendo in tema fotografia…

Adesso, prima di passare ad un’altra tipologia di oggetti che porto sempre con me, vorrei parlarti di altre 2 cosine inerenti alla fotografia di cui oramai non posso più fare a meno.

  • Action Cam

Nel caso in cui tu non sappia cosa sia, ti reindirizzo subito al termine GoPro di cui sicuramente conoscerai il nome. Mi ricordo che appena erano uscite in commercio ci fu il BOOM in tutti i sensi. Ne sentivi parlare in ogni dove! Io in quel momento non avevo la fortuna di potermi permettere una GoPro da 400 euro, quindi mi sono accontentata di un articolo simile con il quale mi sono trovata molto bene. Ribadisco: se vuoi stare sull’economy con una buona qualità-prezzo e non sei troppo esigente, allora questo punto è perfetto. Il modello in questione che utilizzo è questo:

Qualcun’altro di voi la utilizza? Fatemi sapere come vi trovate e che modello avete!

  • Polaroid

Non possiamo assolutamente tralasciarla! Anche qui ne troviamo per diverse fasce di prezzo e anche qui ribadisco che sono andata sull’economico. Anzi in realtà, me la sono fatta regalare per il compleanno. Amo il vintage e tutto ciò che fa “old school” (passatemi il termine, forse non troppo azzeccato). Se siete come me, vi assicuro che questo è il regalo migliore. Il modello in questione è questo ed è forse il più popolare:

Economica e con un design troppo carino! (naturalmente azzurra, come il mio colore preferito)


Altri must have…

Ed ora passiamo invece ad un altro tipo di oggetti senza il quale non riuscirei mai e poi mai a partire:

  • UN BUON LIBRO

Naturalmente ora penserai: ma come fai a consigliarmi quale libro comprare? Pensi bene, non posso! Infatti, mi limiterò esclusivamente a consigliarti il libro che ho letto durante il mio ultimo viaggio e che grazie alla sua visione futuristica e totalitaria, mi ha permesso di apprezzare la fortuna di vivere in un mondo come il nostro ed avere a disposizione le meraviglie in esso presenti. Il libro in questione è questo:

Se vuoi scoprire quali sono i 15 libri che mi hanno cambiato la vita clicca qui.

  • ZAINO (CAPIENTE)

Avere uno zaino che non sia grande il minimo indispensabile per contenere portafogli e borraccia è importante per due diversi motivi. Il primo è che se prendi l’aereo essendo incluso come secondo bagaglio a mano, più cose ci stanno e meglio è (oltretutto con Ryanair è l’unica cosa che puoi portare). Il secondo motivo è che ipoteticamente questo zaino sarà anche quello con cui andrai in giro. Pensa se fossi in giro e trovassi un supermercato e volessi prenderti il cibo con cui pranzare assieme ad una bottiglietta d’acqua. Arrivi in cassa, prendi il portafoglio dallo zaino, tiri fuori gli spicci…. e improvvisamente di accorgi che l’unica cosa che ci sta nel tuo zaino, oltre al portafoglio, è un misero pacchetto di cicche!

Assolutamente da evitare direi. Inoltre, se c’è una cosa che ho imparato a mie spese è che spesso e volentieri a causa della scarsa capienza del mio zaino, bevevo esageratamente poco. Fatto sta che finivo per stare male e sentirmi senza forze a causa della scarsa idratazione. (è capitato anche a voi? Vi prego ditemi che non sono l’unica a cui è successo).

Se non vuoi incorrere, in prezzi esorbitanti per uno zaino dell’Eastpak, io mi sono trovata molto bene con quello dell’Adidas “per ogni occasione” e quello della Matein (forse meno chic in fatto di design, ma molto più comodo e soprattutto impermeabile e con meccanismo antifurto. Te li linko entrambi, nel caso ti possano essere utili!

  • AURICOLARI

Passiamo ora alle cose serie. Tu riusciresti mai a viaggiare senza? Voglio dire, immaginati con davanti 5 ore di treno o di aereo o anche di macchina. Okay la compagnia, okay un buon libro, okay l’enigmistica, ma un po’ di sana musica non ce la toglie nessuno!

Ti offro due opzioni. Sappiamo che ormai anche in questo campo, la tecnologia ha dato i suoi frutti e le cuffie con filo sembrano quasi obsolete (per quanto io le usi ancora e spesso le preferisca), quindi ti propongo due tipologie di auricolari senza fili. Un paio testato da me e uno dal mio fidanzato (p.s. è andata meglio a lui). Tempo fa, la mia mente offuscata dagli sconti decise di comprare questi auricolari della Cellularline, per poi avere alcuni problemi con l’utilizzo del microfono (probabilmente sono io una frana). In ogni caso, se vuoi andare a guardare il rapporto qualità-prezzo, te le consiglio.
Sound modesto e una durata ottima come batteria.

Invece, se quello che cerchi è un paio di auricolari senza fili completo in tutto e per tutto ti consiglio gli auricolari Mpow che con pochi euro in più, ti danno una maggiore autonomia in termini di batteria, una risoluzione migliore come suono ed un microfono ottimizzato. Eccole qui:

  • AGENDA

Questa è l’ultima cosa che ti consiglio è che ho comprato all’incirca due settimane fa. Mi sono totalmente innamorata e giuro che non riesco più a farne a meno. Si tratta di un agenda di Mr. wonderful, pratica, colorata. Insomma, una di quelle cose che non riesci a smettere di compilare e di tenerti appresso. Piena di scritte self-confident che ti migliorano la giornata. Io sono patita di queste cose, non so voi… spero di non essere l’unica!

Quale miglior modo per iniziare il 2020, se non annotando le proprie priorità giornaliere e i propri obiettivi?

Questa è la mia agenda e fra quelle che ho visto era quella più completa. Se il prezzo vi spaventa, non preoccupatevi, ce ne sono anche di un po’ meno costose. In ogni caso questa marca penso realizzi alla perfezione il desiderio di “precisione maniacale” di noi ragazze.


Conclusioni

Siamo arrivati anche alla fine di questo articolo. Spero che vi sia stato utile e vi invito a farmelo sapere qui sotto nei commenti (apprezzo tanto anche le critiche costruttive).

P.S. Fatemi assolutamente sapere i vostri “must” durante un viaggio! Sono stracuriosa!

P.P.S. Leggi subito il mio primo articolo su una capitale europea!

Inoltre cliccando qui e iscrivendoti avrai subito diritto a 34€ di sconto per il tuo primo viaggio. Cosa aspetti?

BACI, NAT

Seguimi sui SocialFacebooktwitterpinterestinstagrammail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *